Open      
motore di ricerca

Gemellaggi

Il gemellaggio fra città è divenuto una componente naturale della vita pubblica ed ha contribuito in maniera determinante al processo di unificazione europea, permettendo alle reciproche popolazioni coinvolte di conoscersi meglio ed incentivando così un processo di coesione reale. Oltre ai gemellaggi tra città europee esistono anche altre forme di collaborazione tra comuni italiani, definiti patti di solidarietà, che consentono agli Enti uno scambio professionale e di competenze umane in grado di garantire supporto reciproco.


 

Gemellaggio con Cumières

 

Dopo un’intensa attività di rapporti ed interscambi, le Amministrazioni di Felino e di Cumiéres hanno posto le basi per una stretta collaborazione tra le reciproche comunità che è culminata nel 1998 con la stipula di un Patto di Gemellaggio con l'obiettivo di contribuire reciprocamente ad arricchire le conoscenze culturali, sociali ed economiche delle due collettività, rafforzando sempre più i legami di amicizia e di solidarietà che le uniscono, in una vera e propria ottica europea.

Il Comune di Cumières si trova a 3 km dalla città di Epernay, nella regione della Marna, ‘capitale’ ufficiale dello champagne. Il villaggio, circondato da vigneti che confinano a nord con la foresta di Reims ed a sud con il fiume Marna, conta circa 900 abitanti e si estende per 299 ettari dei quali ben 160 coltivati con vitigni di Pinot Nero, Meunier e Chardonnay.
Semplice frazione fino alla fine del XVII secolo, Cumières divenne libera parrocchia e quindi comune autonomo con il trattato dell'8 ottobre 1694, nel quale venne stabilito che sia l'Abbazia di Hantvillers sia il paese di Damery dovevano cedere una parte del loro territorio appunto al paese di Cumières.
La specialità locale è lo champagne 1er cru, bianco o rosato, ma viene prodotto anche un ottimo vino rosso, ‘cresciuto’ in barili di legno di quercia.

 

Patto di Solidarietà con il Comune di Camposanto

 

Nell’ambito dell’iniziativa di solidarietà “adotta un comune” promossa da Anci Emilia Romagna a favore dei comuni colpiti dal sisma del maggio 2012, il Comune di Felino ha stipulato un "Patto di Solidarietà" con il Comune di Camposanto della provincia di Modena per sostenerlo nel momendo di grave difficoltà conseguente al terremoto. Sempre nell' Ottobre 2012, l'Amministrazione Comunale di Felino ha firmato un “Patto istituzionale di solidarietà” anche con i Comuni di  San Possidonio e Concordia sulla Secchia. I Patti sottoscritti presso la Provincia di Parma in collaborazione con la Protezione Civile Provinciale e Regionale, con il quale sono stati autorizzati a prestare servizio a titolo volontario presso il Comune di San Possidonio alcuni tecnici comunali di Felino.

Il Comune di Felino ha organizzato svariate iniziative a favore del Comune di Camposanto. Grazie alle donazioni di associazioni come l’Avis di Felino e l’associazione culturale El Dorado, il gruppo di volontari della Protezione Civile “Il Falco”, la società sportiva Atletica Casone Noceto con il Circolo Anziani di San Michele Tiorre e la collaborazione dell’associazione Fare Legna, il circolo Pd insieme al Circolo Anziani di San Michele Tiorre e con la quota del gruppo consiliare PDL, sono stati raccolti complessivamente oltre 4.200 euro. Di questi, oltre 800,00 euro sono stati donati dall’Amministrazione Comunale di Felino come quota comunale dello stanziamento complessivo dell’Unione Pedemontana Parmense. I fondi raccolti dai felinesi sono stati destinati al progetto “adottiamo le scuole” del Comune di Camposanto per la ricostruzione delle scuola distrutte dal sisma.

La generosità dei felinesi però non si è fermata a Camposanto. Il Gruppo Alpini di Felino, ad esempio, insieme ai commercianti di via Verdi e alla Polisportiva il Poggio, ha anche raccolto fondi per la costruzione di una nuova scuola materna a Casumaro di Cento (FE). La Società Veloclub di Felino ha messo a disposizione il proprio camioncino per portare aiuti Mirandola e a Medolla mentre alcuni dipendenti de La Felinese hanno trasportato a Mirandola e San Possidonio alimenti, vestiario e giocattoli.

Inoltre, sono state inviate 28 pattuglie di agenti nei comuni di Mirandola, San Felice sul Panaro, Cavezzo e Camposanto mentre nei comuni di S. Agostino e di S. Carlo in provincia di Ferrara hanno prestato servizio di supporto i volontari della protezione civile “Il Falco”di Felino.

 

 

Pubblicato il lunedì 15 agosto 2016
Aggiornato il lunedì 8 ottobre 2018