Open      
motore di ricerca

Pagare una multa

Il servizio di Polizia Municipale per il Comune di Felino è di competenza del Corpo Unico di Polizia Municipale dell'Unione Pedemontana Parmense. Prima di procedere al pagamento di una multa elevata per infrazione al Codice della Strada occorre pertanto verificare che la multa stessa sia stata emessa in nome del “Corpo Unico di Polizia Municipale dell'Unione Pedemontana” e non da altre forze di polizia.

 

Modalità di pagamento

 

Le sanzioni per le contravvenzioni del Codice della Strada notificate dal Corpo Unico di Polizia Municipale dell'Unione Pedemontana Parmense possono essere corrisposte con diverse modalità.

 

Pagamenti contravvenzioni online tramite la piattaforma PayER  

Con carta di credito tramite il sistema PayER  (costo della commissione = 0,85%)

Pagamenti PayER

Collegamento diretto al sito PayER

 

Bonifico bancario

In caso di bonifico bancario, nella causale di bonifico occorre specificare:

a. “CDS”
b. numero del verbale,
c. targa del veicolo,
d.  cognome e nome di chi deve pagare la sanzione (*)

Esempio: CDS Verbale 25 del 15/03/2012 AH000BB Mario Rossi

L’IBAN dell'Unione Pedemontana Parmense è:

IT54 P069 3012 700 0000 00000609

di Banca Intesa

Il costo del bonifico dipende dalle condizioni applicate dalla banca al conto corrente.

 

Pagamento con BANCOMAT

presso la Centrale Operativa di Felino, via Cerreto 1 - tel. 0521 833030

 

Pagamento con bollettino postale

(in tutti gli uffici postali) Conto Corrente Postale C/C 95583431 intestato a Unione Pedemontana Parmense solo per pagamento contravvenzioni al Codice della Strada

 

Ricorsi

 

Per eventuali ricorsi occorre rivolgersi al Giudice di Pace o al Prefetto. 

Contatti
  • Comando Polizia Municipale Unione Pedemontana Parmense
    sede: via Cerreto,1 (angolo via Roma) 43035 Felino (PR)
    email: polizialocale@unionepedemontana.pr.it
    tel: 0521 833030; fax: 0521 337007
    Pec:protocollo@postacert.unionepedemontana.pr.it
Pubblicato il lunedì 15 agosto 2016
Aggiornato il sabato 15 ottobre 2016