Open      
motore di ricerca

Donazione Organi e Tessuti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ogni cittadino maggiorenne può manifestare la propria volontà personale rispetto alla donazione degli organi e dei tessuti.  
Per esprimere tale volontà attualmente è necessaria una dichiarazione resa nelle seguenti modalità:  

  • in carta libera o su moduli appositamente predisposti da enti pubblici e dalle associazioni dei donatori, da cui risultino i dati personali, la volontà in ordine alla donazione degli organi e dei tessuti, la data e la firma;
  • presso le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere o gli ambulatori dei medici di medicina generale;
  • presso i Centri Regionali per i Trapianti (CRT);
  • presso gli uffici Anagrafe comunali, al momento del rilascio/rinnovo della carta d’identità.  

 

È bene chiarire che si tratta in ogni caso di una facoltà del cittadino e non di un obbligo.

 

La dichiarazione può essere modificata tutte le volte che lo si ritiene necessario e prevede tre opzioni egualmente consentite, ovvero:

  1. di esprimere il proprio CONSENSO ad essere donatore di organi e tessuti;
  2. di esprimere il proprio DINIEGO ad essere donatore di organi e tessuti;
  3. di NON ESPRIMERE alcuna volontà ad essere donatore di organi e tessuti.

Per chi sceglie di rivolgersi all’Ufficio Anagrafe, al momento del rilascio o del rinnovo del documento d’identità, si verificano in alternativa due possibili opzioni: 

  • nel caso di consenso o diniego, la scelta verrà registrata, trasmessa al Sistema Informativo Trapianti nazionale;
  • nel caso di nessuna dichiarazione, non saranno effettuate registrazioni di dati né risulterà traccia di questa scelta.

 

 

Pubblicato il sabato 13 ottobre 2018
Aggiornato il sabato 13 ottobre 2018