Il Vescovo Solmi a Felino - Comune di Felino

archivio notizie - Comune di Felino

Il Vescovo Solmi a Felino

Il Vescovo Solmi a Felino

Giovani, famiglia, vicinanza e solidarietà. Sono stati i temi al centro della visita pastorale del Vescovo Enrico Solmi a Felino. Accolto anche in Municipio, per portare un messaggio di vicinanza a quanti lavorano in colleganza per il buon funzionamento della vita comunitaria, Monsignor Solmi ha voluto rimarcare l’importanza delle azioni amministrative in sinergia con quelle pastorali di fronte ai problemi della società odierna.

I giovani anzitutto: “L’Italia è il terzo Paese più vecchio del pianeta e tante delle criticità attuali derivano proprio dalla mancanza di ricambio generazionale, in una società dove non si fanno più figli”.

Altra questione è la famiglia: “Un valore universale non tutelato e cui si guarda solo nel momento di stanziare fondi a favore di quelle più disagiate. E’ un bene che invece va promosso in ogni momento e condizione perché rappresenta il pilastro e la tenuta di una comunità”.

Il Vescovo Solmi è intervenuto anche sull’opera di presidio dei territori montani da parte della Chiesa. “Per le zone sempre più spopolate la presenza di un parroco rappresenta un punto di riferimento importante”.

In conclusione, ammirato dalla suggestione paesaggistica delle colline felinesi, non è mancato un richiamo generale alla natura, terribilmente bella ancora in questo periodo, perché amaramente condizionata, anche dal punto di vista climatico, dall’imprudente opera dell’uomo.

A ringraziare il Vescovo per la visita e per i messaggi di stimolo al contributo di ognuno per rendere migliori le condizioni di vita per tutti è il Sindaco Elisa Leoni: “Apprezziamo la riflessione sui valori che vanno sempre più tutelati e valorizzati, come quelli rappresentati dalla famiglia e dallo spirito di collaborazione con tutti i portatori di interesse della comunità per offrire sempre più opportunità, servizi e condizioni di benessere diffuso. In quest’ottica non manca il dialogo costante con i parroci della nostra comunità, con cui portiamo avanti iniziative e visioni, in un’ottica di accoglienza e vicinanza ai cittadini”.


Pubblicato il 
Aggiornato il