Presentati i corsi dell'Università Popolare - sezione di Felino - Comune di Felino

archivio notizie - Comune di Felino

Presentati i corsi dell'Università Popolare - sezione di Felino

Presentati i corsi dell'Università Popolare - sezione di Felino

Nella mattinata odierna a Felino, in occasione della conferenza stampa che si è tenuta nella sede municipale, sono stati presentati i corsi dell’Università Popolare che si svolgeranno nel comune pedemontano a partire da novembre fino alla prossima primavera. A presentare il nuovo anno accademico 2018/2019 erano presenti il Sindaco di Felino Elisa Leoni, il Presidente dell’Università Popolare di Parma Italo Comelli, la coordinatrice della sezione di Felino Valeria Fochi e i docenti dei corsi.

 

L’Amministrazione Comunale di Felino collabora da ormai un decennio con l’Università Popolare di Parma per organizzare corsi pomeridiani e serali che spaziano dalla letteratura alle lingue straniere passando per l’arte, la storia, la letteratura e la psicologia, coinvolgendo ex docenti ed esperti di varie discipline ed offrendo interessanti occasioni di formazione a costi molto contenuti.

 

L’offerta formativa dell’anno accademico 2018/2019 a Felino comprende 27 corsi suddivisi nei seguenti ambiti disciplinari: area artistica, area letteraria, area linguistica, il sapere del fare, area storica, area psicologica, area informativa e salute e benessere. I corsi si svolgeranno presso il Distaccamento della scuola secondaria di I grado in via Roma, presso lo Spazio Comunitario Civico e Giovanile di via Gerbella e presso la Sala Civica Amoretti in via Corridoni 2.

 

La proficua collaborazione con l’Università Popolare di Parma continua anche quest’anno, proseguendo il positivo percorso incominciato a Felino nel 2010 e portato avanti con successo in questi anni dalle precedenti Amministrazioni Comunali. L’Università Popolare rappresenta un progetto centrale nell’ambito delle politiche culturali del Comune nonché un’importante opportunità per i cittadini che consente a numerosissime persone di arricchire la propria formazione extra scolastica e, allo stesso tempo, di socializzare e creare nuove reti di conoscenze personali” ha affermato Elisa Leoni, Sindaco del Comune di Felino.

 

Presenta alla conferenza stampa anche Italo Comelli, Presidente dell’Università Popolare di Parma, il quale è intervenuto confermando il positivo percorso della sezione felinese che dal 2010 è attiva con numerosi corsi e che ha aperto la strada all’adesione al progetto dell’Università Popolare da parte di altri comuni della provincia.  Il Presidente Comelli ha messo in luce il ruolo cruciale dei docenti per il successo dei corsi: “gli insegnanti sanno trasmettere passione ed entusiasmo ai corsisti e per questo molti studenti rinnovano la propria adesione da anni e, in numerosi casi, si iscrivono a più corsi nello stesso anno accademico tanto che l’Università Popolare di Parma ha istituito un bonus per chi si iscrive a più corsi”. Sempre Comelli ha anche sottolineato che una buona percentuale dei corsisti possiede titoli di studio che comprendono il diploma e, in diversi casi, anche la laurea: “l’ offerta formativa dell’Università Popolare è attrattiva anche per persone con una formazione di base avanzata, segno dell’alto livello qualitativo dei corsi”.

 

A coordinare l’organizzazione e la didattica dei corsi di Felino fin dal 2010 è Valeria Longhi in Fochi, ex insegnante di Felino ed ex Assessore alla Scuola, fondatrice del progetto felinese dell’Università Popolare, che ha presentato corsi e docenti dell’anno accademico 2018/2019.

 

Come ha spiegato la Fochi, " dal 2010 al 2017 hanno partecipato ai corsi dell’Università Popolare a Felino circa 1700 persone per un totale di 109 corsi attivati e circa trenta docenti coinvolti. Gli utenti dei corsi, a differenza di quanto si possa pensare, non sono esclusivamente felinesi. Anzi, dai dati dello scorso anno è emerso che il 48% degli iscritti risultava residente in diversi comuni della provincia contro il 35% di felinesi ed il 17% di parmigiani. Questo dato conferma ancora una volta che il fabbisogno formativo di adulti e anziani è diffuso in tutto il bacino provinciale".

 

L’anno accademico 2018/2019 della sezione di Felino verrà inaugurato il 10 novembre con un  concerto per soprano e arpa che si terrà alle ore 17,30 presso la Pieve di S.Ilario Baganza: i brani saranno introdotti e contestualizzati da Lorenzo Montenz, in un percorso guidato dalle parole - e naturalmente dall’arpa -  che giunge al termine di un anno di intenso lavoro di riscoperta del fondo Borbone della Biblioteca Palatina di Parma e che unisce arte e ricerca. Il canto sarà affidato al soprano Tania Bussi.

 

L’offerta formativa dell’anno accademico 2018/2019 a Felino prevede corsi di lingua inglese tenuti da Lucia Caccioli e da Kathleen Page, corsi di lingua spagnola tenuti da Pietro Isola e Mirella Pelizzoni e un corso di lingua tedesca tenuto da Barbara Mancioppi. Nell’area della storia dell’arte, Leonardo Ballabeni propone un nuovo corso intitolato “Viaggio nell’arte del ‘900” che prevede anche escursioni culturali mentre per l’area letteraria Valeria Fochi presenta un viaggio nella storia della letteratura sulle figure femminili intitolato “E’ scabroso le donne studiar…ovvero: viaggio nel tempo alla scoperta del pianeta donna” e Concetta Cacciani si occupa di letteratura e poesia con “Il romanzo femminile del Novecento” e “Versi maiuscoli di poeti del Novecento poco conosciuti”. Un altro nuovo corso dedicato alla musica è quello di Paolo Mora e Nicola Luberto intitolato “Parliamo di musica”.

Diverse le proposte nell’area storica e filosofica: Gino Reggiani propone il corso “Capire l’Italia di oggi dalla sua storia: dalla proclamazione della Repubblica ai giorni nostri” mentre Concetta Cacciani, docente storica dell’Università Popolare, presenta una nuova proposta con il corso “Felino e la sua storia”.

Tatiana Pilkina continua il percorso sulla cultura russa presentando l’evoluzione storica della capitale russa “Pietrogrado – Leningrado – San Pietroburgo” e Don Abdou Rahal prosegue il corso di Ebraico.

Altre novità sono inserite nell’area psicologica e mitologica: “Invecchiamento, psicologia e psicoanalisi” a cura di Maria Lucia Cornacchia e “A essere felici s’impara?” proposti da Paola Cadonici, la quale proseguirà anche con il corso “La fiaba e la favola: alla scoperta di una saggezza antica”.

Leonardo Ballabeni ripropone il corso di “Bello, buono, fatto da noi - Packaging e confezionamento creativo”  mentre Maria Luisa Bosi conferma i propri corsi di “Disegno e Pittura” di I livello e  II livello.

Infine, le ultime novità sono nell’area informatica con il corso “Internet Over 60” tenuto da Arcangelo Rizzuti e nell’area salute e benessere con il corso “Educazione sanitaria in tema di emergenze e urgenze domestiche” proposto da Valerio Berta.

 

Il programma completo dei corsi con indicazione dei giorni, orari e costi è disponibile sul sito www.comune.felino.pr.it con collegamento dalla homepage oppure nella sezione Scuola, Educazione e Formazione | Università Popolare - Sezione di Felino Le iscrizioni saranno aperte dal 1 ottobre presso l’Ufficio Cultura del Comune di Felino (tel. 0521-335949) il martedì e il giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e presso la sede dell’Università Popolare di Parma (tel. 0521 236537) dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, con apertura anche il sabato dalle 9 alle 12 nel mese di ottobre. E’ inoltre possibile iscriversi ai corsi della sezione di Felino anche tramite posta elettronica, scaricando la modulistica disponibile sul sito www.comune.felino.pr.it


Pubblicato il 
Aggiornato il