VOUCHER CENTRI ESTIVI 2020: bando per accedere ai contributi regionali - Comune di Felino

archivio notizie - Comune di Felino

VOUCHER CENTRI ESTIVI 2020: bando per accedere ai contributi regionali

VOUCHER CENTRI ESTIVI 2020: bando per accedere ai contributi regionali

Centri estivi: arrivano i voucher a sostegno delle famiglie. Pedemontana Sociale, l’Azienda che gestisce i Servizi alla persona per i Comuni dell’Unione (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo), ha aderito in qualità di componente del Distretto Sud-Est al Progetto per la conciliazione vita-lavoro”, finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo per sostenere le famiglie che abbiano la necessità di utilizzare i centri estivi per bambini e ragazzi dai 3 a 13 anni nel periodo di sospensione estiva dell’attività scolastica.

Un progetto per il quale è stato pubblicato un apposito bando che porterà alla formazione di una graduatoria per l’assegnazione dei contributi a mezzo voucher.


Chi può richiedere il contributo

Il bando è rivolto alle famiglie residenti in uno dei cinque Comuni dell’Unione, con bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, di età compresa dai 3 ai 13 anni (nati dal 2007 al 2017). Oltre alla residenza nel territorio dell’Unione Pedemontana e all’età, potranno accedere ai voucher le famiglie in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati (lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato o a termine, parasubordinati, autonomi o associati, cassa integrati, professionisti, ecc.), oppure in mobilità o disoccupazione, purché partecipino alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di Servizio.

Le famiglie non dovranno comunque avere un ISEE superiore a 28.000 euro. Il contributo sarà inoltre possibile per le iscrizioni ad uno dei centri estivi fra quelli contenuti nell’elenco dei soggetti gestori accreditati individuati dai Comuni del Distretto Sud-Est indicati nel bando. È inoltre possibile l’iscrizione ad un Centro Estivo di un altro Comune o Distretto dell’Emilia-Romagna che abbia comunque aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro”.

I requisiti sopra richiamati dovranno essere posseduti all'atto della presentazione della domanda, fatta salva l’iscrizione.

 

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le famiglie interessate possono presentare domanda entro le ore 12 del 15 luglio 2020, utilizzando il modulo “Domanda di partecipazione” reperibile nella sezione dedicata al bando e disponibile anche presso gli Sportelli territoriali dell’Azienda stessa, accessibili solo su appuntamento.

Azienda Pedemontana Sociale trasmetterà le domande ammesse al Comune di Langhirano, in qualità di capofila di distretto. Verranno finanziate quelle inserite in una graduatoria distrettuale, fino ad esaurimento del budget. La graduatoria verrà stilata sulla base del valore ISEE, in ordine crescente, con priorità, in caso di valore ISEE uguali, alla famiglia con il minore di età inferiore.


Valore del contributo

Il contributo alla singola famiglia per bambino è a copertura del costo di frequenza dei centri estivi per un massimo di 84 euro settimanali per 4 settimane.

Ferma restando la cifra massima erogabile, pari a 336 euro per minore frequentante, è possibile riconoscere il contributo per un numero superiore di settimane, nel caso in cui il costo settimanale del servizio centro estivo sia inferiore a 84 euro.  È inoltre possibile riconoscere un contributo settimanale superiore nel caso il costo settimanale sia superiore a 84 euro fino ad un massimo settimanale di 112 euro, per una frequenza fino a 3 settimane, anche non continuativa.


Modalità di erogazione 

Ai fini dell'erogazione del contributo, per ciascun minore ammesso la famiglia dovrà presentare la documentazione indicata nel bando, entro e non oltre il giorno 18 settembre 2020, mediante posta elettronica o con consegna a mano previo appuntamento, allo Sportello sociale del comune di residenza.

La famiglia dovrà versare al Centro estivo la retta completa, comprendente anche la marca da bollo in caso di ricevute con importi superiori a 77,47 euro, e riceverà successivamente il rimborso.

Qualora entro la data sopra indicata del 18 settembre 2020, la documentazione non fosse stata trasmessa o dovesse risultare incompleta, si verrà esclusi dal contributo.


Informazioni e contatti

Eventuali informazioni potranno essere richieste a Debora Tanzi, responsabile del procedimento, telefonando al numero 0521 354147 o inviando una mail all’indirizzo ufficiodipiano@comune.langhirano.pr.it.

 

 

LINK UTILI

Pubblicato il 
Aggiornato il