Open      
motore di ricerca

Carta d'Identità Elettronica - CIE

Responsabile del procedimento: Rosetta Ferrari, Rosanna Sisti, Sara Savina
Cos'è: Documento che attesta l’identità della persona.
Il Decreto Legge 13.05.2011 n. 70 - art. 10, ha soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità, quindi si può rilasciare senza alcun limite di eta’, ma ha una validità differenziata a seconda dell'età del titolare.
Per i cittadini italiani maggiorenni che lo richiedono e rendono le necessarie dichiarazioni di assenza di cause ostative, può avere anche validità per l’espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.

VALIDITA' PER ESPATRIO
La carta d’identità valida per l’espatrio è rilasciata solo ai cittadini italiani, mentre i cittadini stranieri viaggiano fuori dall'Italia con i documenti emessi dalle autorità del paese di origine. Sulla carta d'identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura specifica, mentre sulla carta d'identità non valida per l'espatrio è scritto "non valida per l'espatrio".
I maggiorenni italiani possono richiedere il documento valido per l'estero se:
dichiarano di non avere motivi ostativi all'espatrio.

CONSENSO ALLA DONAZIONE DEGLI ORGANI
Al momento della richiesta di emissione della CIE le persone maggiorenni residenti nel Comune possono esprimere la propria volontà a donare organi e tessuti sottoscrivendo una dichiarazione che sarà inviata al Sistema Informativo Trapianti (SIT).
Organi: Possono esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti i cittadini maggiorenni italiani o stranieri, residenti nel comune, che devono rifare la loro Carta d'Identità. La manifestazione della propria volontà a donare organi e tessuti è, dal 1999-2000, possibile presso le aziende sanitarie ASL e l'AIDO. Recentemente il legislatore ha inteso ampliare i punti di ricezione delle dichiarazioni di volontà coinvolgendo anche i Comuni, per poter favorire la promozione della cultura della donazione. Pertanto anche all'atto della emissione della carta di identità anche elettronica, il cittadino può esprimere la sua volontà positiva o negativa alla donazione dei propri organi e tessuti anche presso l'ufficio Anagrafe. L'espressione della volontà avviene attraverso una dichiarazione scritta su una modulistica messa a disposizione dall'ufficio che viene rilasciata anche all'interessato. La manifestazione di volontà viene registrata della banca dati anagrafica e quindi trasmessa al Centro Nazionale Trapianti, CNT, in modalità telematica sicura, secondo il tracciato record previsto dal Sistema Informatico Trapianti (SIT). Se, prima della scadenza della propria carta d’identità, il cittadino vuole rendere la propria manifestazione di volontà, o modificare quella precedentemente espressa, può recarsi unicamente agli sportelli AIDO o ASL.
Chi può richiederlo: I residenti nel Comune.

Per i non residenti temporaneamente dimoranti, solo in caso di necessità, previo rilascio del nulla-osta del Comune di residenza.

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio:
•i minori per i quali non esiste l'assenso dei genitori o del tutore,
•i cittadini con situazioni di impedimento all'espatrio,
•i cittadini comunitari e appartenenti a Stato terzo.

MINORENNI
Per i minorenni è necessario l'assenso di entrambi i genitori o del tutore: l'assenso va firmato allo sportello anagrafico in presenza del pubblico ufficiale. Se uno dei genitori non si può presentare deve compilare l'atto di assenso all'espatrio per figli minori ed allegare la fotocopia di un suo documento di riconoscimento. In caso di mancato assenso di uno dei genitori occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.
I minori di 14 anni viaggiano all'estero solo se accompagnati da almeno un genitore o da chi ne ha la responsabilità genitoriale. Sulla carta di identità dei minori di 14 anni valida per l'espatrio vengono riportati i nomi dei genitori o di chi ne ha la responsabilità genitoriale. Se il minore di 14 anni si reca all'estero non accompagnato da almeno un genitore è necessario richiedere in Questura la dichiarazione di accompagnamento.
Per sapere quale documento è necessario per espatriare nei Paesi extra Unione Europea è possibile consultare il sito www.viaggiaresicuri.it.
Modalità di Attivazione: A domanda
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Domanda ufficio di competenza
Come si richiede :

DIRETTAMENTE ALLO SPORTELLO ANAGRAFE: negli orari di apertura lunedì-martedì-venerdì dalle 10,30 alle 12,30 e mercoledì-giovedì-sabato dalle 08,30 alle 12,30

SU APPUNTAMENTO: telefonando al numero tel. 0521 335918 oppure 0521 335913. Gli appuntamenti sono disponibili nelle giornate di martedì e venerdì dalle 8,30 alle 10,30.

Prenotazioni online: è possibile prenotare il proprio appuntamento dal sito www.comune.felino.pr.it. Vedi: SERVIZI ONLINE
Tempi: La CIE viene recapitata direttamente dal Ministero dell'Interno entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta tramite raccomandata. In alternativa, è possibile farsi spedire il documento in Comune dove andrà ritirato appena disponibile.
Documentazione rilasciata: Carta d'identità elettronica
Validità documentazione rilasciata: 3 anni per i minori di 3 anni; 5 anni per la fascia di età 3-18 anni; 10 anni per i maggiorenni
Spese a carico dell'utente: Il costo della CIE è di 20.00 Euro dovuti al momento della richiesta.
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti Solo tramite contanti, presso l'Ufficio Anagrafe
Dove rivolgersi: Ufficio Anagrafe e Stato Civile Municipio di Felino piazza Miodini 1 - piano terra lunedì-martedì-venerdì: ore 10,30 - 12,30 mercoledì-giovedì-sabato: ore 08,30 - 12,30 tel. 0521 335918-335913 email: servizi_demografici@comune.felino.pr.it
Documenti da presentare:
- la carta d’identità scaduta (o deteriorata) oppure una copia della denuncia di smarrimento presentata all'autorità competente. Se non si possiede una carta d’identità è necessario un altro documento di riconoscimento in corso di validità.
- n°1 fototessera tipo passaporto (vedi standard elencati sotto) obbligatoria solo per i minori di anni 8,

FOTOTESSERA L'Ufficio Anagrafe è dotato di apposita fotocamera per acquisire la foto del richiedente ed il servizio è gratuito. Pertanto non è necessario presentarsi muniti di fototessera, se non per i minori di anni 8. Il cittadino che desidera utilizzare una propria fotografia dovrà recarsi in Comune munito di una sola fototessera in formato cartaceo o elettronico, su supporto USB. La fototessera dovrà rispettare le indicazioni delle norme ICAO 9303 ossia:
• Foto recente (massimo 6 mesi);
• Vista frontale, viso non inclinato;
• Assenza di scritte;
• Foto non danneggiata;
• Sfondo uniforme e chiaro;
• Sguardo rivolto all’obiettivo;
• Deve essere ritratto solo l’interessato;
• La foto deve mostrare la testa e la sommità delle spalle;
• Occhi aperti e ben visibili;
• Viso senza particolari espressioni;
• Assenza di copricapo, occhiali scuri o troppo coprenti il viso;
• Assenza di capelli che coprono gli occhi.
Riferimenti legislativi (Normativa): Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 Legge 16 giugno 1998, n. 191 DPCM 22 ottobre 1999, n.437 come modificato dall’articolo 2, comma 4, della legge 16 giugno 1998, n. 191. Art. 1 D. lgs. 7 marzo 2005, n. 82 D. L. 31 gennaio 2005, n. 7 D. L. 19 giugno 2015, n. 78 Decreto del Ministero dell’Interno del 23 dicembre 2015. Modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica. Decreto del Ministero dell’Interno del 25 maggio 2016. Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d’identità elettronica, ai sensi dell’art. 7-vicies quater del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43 Circolari del Ministero dell’Interno: 10/2016, 8/2017 e 2/2018
Accesso al Servizio Online Il servizio online è raggiungibile al seguente indirizzo:  http://www.comune.felino.pr.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=41744&idArea=41903&idCat=90722&ID=90722&TipoElemento=categoria
Note:
LE IMPRONTE DIGITALI Vengono acquisite e memorizzate in sicurezza sul microchip mediante lettura ottica del dito indice della mano destra e della mano sinistra e non sono salvate in nessuna banca dati. L’acquisizione delle impronte è obbligatoria dal 12° ANNO DI ETÀ.

QUALI SONO I SERVIZI ACCESSIBILI? E COME USUFRUIRNE? La Carta di Identità Elettronica (CIE): è uno strumento utile e sicuro per l’accesso ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione; può essere utilizzata per richiedere un’identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID 3° LIVELLO), che garantirà, insieme alla CIE, l’accesso ai servizi in rete (on-line); può essere letta, grazie al microprocessore a radio frequenza, “senza contatto”, cioè senza lettore di smart card, da dispositivi (es. smartphone, tablet) dotati di interfaccia NFC. Per questo è necessario scaricare l’APP I.D.E.A.

FURTO E SMARRIMENTO In caso di furto o smarrimento è necessario: denunciare alla Polizia di Stato, Carabinieri o Polizia Locale lo smarrimento o il furto; è possibile procedere al blocco della propria CIE contattando l’Help Desk CIE al numero 06/46527310; richiedere personalmente all’Ufficio Anagrafe del Comune di Felino, con l’originale della denuncia, il nuovo documento di identità.

I CODICI Al momento dell’acquisizione dei dati all’Ufficio Anagrafe del Comune viene consegnata la prima parte dei codici segreti: P.I.N. (Personal Identification Number) per accedere ai servizi on-line della Pubblica Ammistrazione; P.U.K. (PIN Unblocking Key) per sbloccare la CIE dopo 3 digitazioni errate del P.I.N. La seconda parte dei Codici P.I.N./P.U.K. sarà consegnata insieme alla Carta di Identità Elettronica (CIE) direttamente presso l’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta. In caso di smarrimento i CODICI possono essere richiesti contattando l’Help Desk CIE al numero 06/46527310.
Moduli Collegati al Procedimento
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521-335925
  • Fax: 0521-834661
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Presentazione scritta del ricorso
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Anagrafe e Stato Civile
  • Responsabile dell'ufficio: Ufficiale Anagrafe e/o Ufficiale di Stato Civile
  • Telefono: 0521 335912; 0521 335913; 0521 335918
  • Email: servizi_demografici@comune.felino.pr.it
  • Operatori: Rosanna Sisti Rosetta Ferrari
  • Orari: lunedì, martedì e venerdì ore 10,30 - 12,30; mercoledì, giovedì e sabato ore 08,30-12,30
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Anagrafe e Stato Civile
  • Responsabile del provvedimento finale: Ufficiale Anagrafe e/o Ufficiale di Stato Civile
  • Telefono: 0521 335912; 0521 335913; 0521 335918
  • Email: servizi_demografici@comune.felino.pr.it
  • Operatori: Rosanna Sisti Rosetta Ferrari
  • Orari: lunedì, martedì e venerdì ore 10,30 - 12,30; mercoledì, giovedì e sabato ore 08,30-12,30
Pubblicato il sabato 13 ottobre 2018
Aggiornato il venerdì 1 febbraio 2019