Elezioni Europee 8-9 giugno 2024

In Italia, le elezioni europee si svolgeranno sabato 8 e domenica 9 giugno 2024. Per votare bisogna aver compiuto 18 anni

Elezioni Europee 8-9 giugno 2024
Elezioni Europee 8-9 giugno 2024

Descrizione

In Italia, le elezioni europee si svolgeranno l'8 e il 9 giugno 2024. Per votare bisogna aver compiuto 18 anni.

I seggi rimarranno aperti sabato dalle ore 14:00 alle ore 22:00 e domenica dalle ore 07:00 alle ore 23:00.

In Italia si ha diritto di voto alle Elezioni europee se:

  1. si è compiuto il diciottesimo anno di età;
  2. si è cittadini italiani o dell'Unione europea con residenza legale in Italia, o cittadini italiani residenti all'estero;
  3. si è registrati come votanti entro la scadenza stabilita (per i cittadini UE votanti in Italia).

Per poter esercitare il diritto di voto si dovranno esibire un documento di riconoscimento valido e la tessera elettorale.

CITTADINO DI UNO STATO MEMBRO VOTANTE IN ITALIA

I cittadini stranieri appartenenti ad un altro Stato dell'Unione Europea residenti a Felino possono esercitare in questo Comune il diritto di voto per eleggere i membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, presentando apposita domanda.
La domanda deve essere consegnata personalmente o spedita all'Ufficio Elettorale del Comune entro lunedì 11 marzo 2024 (90° giorno antecedente le elezioni).

Esercitando questa opzione il cittadino comunitario voterà esclusivamente per i candidati italiani e non potrà votare per i candidati del suo Paese (divieto di doppio voto).

CITTADINI ITALIANI PERMANENTEMENTE RESIDENTI ALL’ESTERO (ISCRITTI IN AIRE) IN UNO STATO DELL’UNIONE EUROPEA

I cittadini italiani iscritti in AIRE, residenti in un altro Stato dell'Unione Europea, sono inseriti automaticamente nell'elenco degli elettori che votano presso i seggi allestiti dai Consolati (voto per i rappresentanti italiani).

Gli elettori iscritti all'Aire (senza la necessità di presentare un'apposita dichiarazione) riceveranno dal Ministero dell'Interno italiano il certificato elettorale in cui saranno indicate il luogo, la data e l'ora in cui sarà possibile votare. In caso di mancata ricezione del certificato elettorale, si può far domanda per un documento sostitutivo all'ufficio consolare di riferimento entro il 5° giorno antecedente alla data delle votazioni. 

-OPPURE possono, presentando apposita domanda al Sindaco del paese estero di residenza entro il 90° giorno antecedente le elezioni, votare per i rappresentanti dello Stato dove sono residenti (le elezioni si tengono in tutti gli Stati membri dal 6 al 9 giugno 2024).

In caso di rientro in Italia, si può votare presso il proprio Comune di iscrizione elettorale facendo apposita richiesta indirizzata al Sindaco del suddetto Comune entro il giorno precedente alle votazioni.

Vige sempre il divieto di doppio voto. Tale divieto si applica anche nel caso in cui un soggetto sia in possesso di più cittadinanze di Paesi membri dell'Unione europea.

CITTADINI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO (NON ISCRITTI IN AIRE), IN UNO STATO DELL’UNIONE EUROPEA

I cittadini italiani temporaneamente all'estero in uno Stato appartenente all'Unione Europea per motivi di studio o lavoro, ed i loro familiari conviventi, possono esercitare il voto per le elezioni europee presso i seggi allestiti dai Consolati (voto per i rappresentanti italiani), presentando apposita domanda al Consolato competente entro giovedì 21 marzo 2024 (80° giorno antecedente le elezioni).

In caso di rientro anticipato in Italia, si potrà votare presso il proprio Comune di iscrizione elettorale facendo apposita richiesta indirizzata al Sindaco del suddetto Comune entro il giorno precedente alle votazioni.

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO IN UNO STATO NON APPARTENENTE ALL’UNIONE EUROPEA

I cittadini italiani residenti all'estero in uno Stato NON appartenente all'Unione Europea per esercitare il voto devono necessariamente rientrare in Italia nel Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti.

APERTURE STRAORDINARIE UFFICIO ELETTORALE

L'ufficio elettorale sarà aperto:

esclusivamente per il rilascio dei certificazioni elettorali

  • sabato 27 aprile dalle 9 alle 12
  • domenica 28 aprile dalle 9 alle 12
  • lunedì 29 aprile dalle 9 alle 15

solo per la presentazione delle candidature :

  • martedì 30 aprile dalle 8 alle 20
  • mercoledì 1 maggio dalle 8 alle 20

nelle giornate di allestimento e apertura dei seggi per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali:

  • venerdì 7 giugno dalle 9 alle 18
  • sabato 8 giugno dalle 9 alle 22
  • domenica dalle 7 alle 23

ULTERIORI INFORMAZIONI PER IL VOTO

VOTO A DOMICILIO

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di trasporto pubblico che i Comuni organizzano per facilitare gli elettori disabili a raggiungere il seggio elettorale, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, hanno la possibilità, su espressa richiesta, di essere ammessi al voto nella predetta dimora (legge 46 del 7-5-2009).

Occorre presentare tutta la documentazione dal 30 aprile al 20 maggio 2024

VOTO ASSISTITO

Le persone che soffrono di gravi deficit visivi o sono impossibilitate a usare le mani e non sono dunque in grado di votare autonomamente, possono chiedere di essere accompagnate in cabina elettorale da una persona di fiducia.

Per esercitare questo diritto, i cittadini “fisicamente impediti al voto” devono rivolgersi ai Servizi di Igiene Pubblica dell’Azienda USL e richiedere il certificato gratuito che attesti questa condizione. Il certificato andrà presentato al Presidente di seggio il giorno della votazione. E’ bene anche sapere che, per evitare di ripetere questa procedura ad ogni elezione, è possibile presentare il certificato, insieme alla tessera elettorale, all’Ufficio elettorale del Comune di residenza, dove con un apposito timbro sulla tessera verrà formalmente riconosciuto il diritto di voto assistito anche per le successive votazioni.

In prossimità delle Elezioni verranno resi noti gli orari dei medici dei Servizi di Igiene Pubblica dell’Azienda USL a disposizione dei cittadini per il rilascio del certificato.

SERVIZIO DI TRASPORTO AI SEGGI

Il Comune di Felino, ai sensi dell'articolo 29 della Legge 104 del 5 febbraio 1992, organizza, in collaborazione con l’Auser, un servizio di trasporto gratuito per persone con problemi di deambulazione che non sono in grado di raggiungere autonomamente il seggio elettorale.
A breve verranno rese note le procedure per richiedere il servizio.

VOTO PER PERSONE RICOVERATE

Il 6 giugno scade il termine entro il quale gli elettori ricoverati nei luoghi di cura devono far pervenire al Sindaco (tramite l'ufficio elettorale) del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, la richiesta di esercitare il diritto di voto nel luogo di degenza (art. 51 secondo comma del T.U. n.361/1957).

Data: 7 Marzo 2024

Tipo di notizia

Avviso

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2024, 9:08