Cancellazione anagrafica per emigrazione all'estero - Comune di Felino

guida ai servizi - Comune di Felino

Cancellazione anagrafica per emigrazione all'estero

Cancellazione anagrafica per emigrazione all'estero

Responsabile del procedimento: Ufficale Anagrafe e/o Stato Civile
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521-335925
  • Fax: 0521-834661
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Presentazione scritta del ricorso
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Anagrafe e Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Ufficiale Anagrafe e/o Ufficiale di Stato Civile
  • Telefono: 0521 335912; 0521 335914; 0521 335918
  • Email: servizi_demografici@comune.felino.pr.it
  • Operatori: Rosetta Ferrari Sara Savina Leda Pucacco
  • Orari: lunedì, martedì e venerdì ore 10,30 - 12,30; mercoledì, giovedì e sabato ore 08,30-12,30
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Anagrafe e Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Ufficiale Anagrafe e/o Ufficiale di Stato Civile
  • Telefono: 0521 335912; 0521 335914; 0521 335918
  • Email: servizi_demografici@comune.felino.pr.it
  • Operatori: Rosetta Ferrari Sara Savina Leda Pucacco
  • Orari: lunedì, martedì e venerdì ore 10,30 - 12,30; mercoledì, giovedì e sabato ore 08,30-12,30
Descrizione: La cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente dei cittadini comunitari ed extra Ue che si trasferiscono all’estero.
Chi può richiederlo: I cittadini comunitari ed extra Ue iscritti nell’anagrafe della popolazione residente del Comune, che si trasferiscono all’estero.
Un Delegato
Chiunque ne abbia interesse
A chi è destinato: Ai cittadini comunitari ed extra Ue iscritti nell’anagrafe della popolazione residente del Comune, che si trasferiscono all’estero
Modalità di Attivazione: A istanza di parte
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Domanda all'ufficio di competenza
Come si richiede : presentandosi presso l'ufficio e compilando l'apposito modulo
compilando la dichiarazione e trasmettendola, insieme alla fotocopia del documento d'identità, in uno dei seguenti modi:
a)personalmente
b)raccomandata indirizzata al Comune
c)via e-mail (servizi_demografici@comune.felino.pr.it - protocollo@postacert.comune.felino.pr.it)
Il richiedente deve compilare il modulo per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela.

Tempi del procedimento: La domanda va presentata qualche giorno prima dell’effettivo trasferimento all’estero.
A seguito della presentazione o invio della richiesta, il richiedente sarà cancellato dall’anagrafe del comune di residenza per emigrazione all’estero entro 5 giorni lavorativi dalla data di presentazione o di arrivo della domanda.
Documentazione rilasciata: Avvio del procedimento
Validità documentazione rilasciata: fino a successiva variazione
Spese a carico dell'utente: nessuna
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti nessuna
Dove rivolgersi: Ufficio Anagrafe e Stato Civile Municipio di Felino piazza Miodini 1 - piano terra tel. 0521 335918-335914-335912 email: servizi_demografici@comune.felino.pr.it lun-mart-giov-ven ore 08,30 - 13,00 sabato ore 08,30 - 12,00 mercoledì chiuso al pubblico
Come si raggiunge: Municipio di Felino piazza Miodini 1 43035 Felino (PR) piano terra
Documenti da presentare: Dichiarazione di emigrazione e copia documento d'identità
Provvedimento sostituibile con una dichiarazione dell'interessato: No
Riferimenti legislativi (Normativa): • L. 1228/1954 - DPR. 223/92 • L. 241/90 e succ. modifiche. • Legge n. 35/2012
Strumenti di tutela in favore dell'interessato - ricorso in opposizione: rivolto, in alcuni e limitati casi, alla stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, in genere entro 30 giorni dalla notifica, pubblicazione o conoscenza dell'atto; - ricorso gerarchico: proponibile, per gli atti non definitivi, avanti l’Autorità gerarchicamente superiore all'organo emanante, entro 30 giorni dalla notifica, pubblicazione o conoscenza dell'atto (facoltativamente al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale); - ricorso straordinario al Capo dello Stato: ammesso, solo per motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla notificazione o conoscenza dell'atto impugnato (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale)
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato presentazione del ricorso nei tempi e modalità di legge
Conclusione Con Silenzio Assenso:

Link Utili

Pubblicato il 
Aggiornato il