Autorizzazione al trasporto cadavere fuori Comune e cremazione - Comune di Felino

guida ai servizi - Comune di Felino

Autorizzazione al trasporto cadavere fuori Comune e cremazione

Autorizzazione al trasporto cadavere fuori Comune e cremazione

Responsabile del procedimento: Dott.ssa Renata Greco
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521-335925
  • Fax: 0521-834661
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Presentazione scritta del ricorso
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Polizia Mortuaria

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521 335925
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Polizia Mortuaria

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521 335925
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
Descrizione: Per la sepoltura e/o cremazione di un defunto fuori dal Comune di provenienza occorre "autorizzazione al trasporto cadavere" rilasciata dal Comune stesso.
La "cremazione" è un procedimento di riduzione in cenere della salma, che viene effettuato in uno speciale impianto. Il procedimento viene avviato con la presentazione della richiesta di autorizzazione alla cremazione, che deve contenere la manifestazione di volontà del defunto o dei parenti più stretti secondo le modalità previste dalla legge. Una volta autorizzata ed effettuata la cremazione le ceneri del defunto possono essere:
1) tumulate in ossario cinerario o in loculo già in concessione nel quale sia tumulato in feretro di altro defunto;
2) affidate in abitazione;
3) disperse in apposite aree cimiteriali;
4) disperse in natura
5) trasferite in altro Comune.
Per la sepoltura fuori Comune occorre chiedere apposita autorizzazione all'Ufficio Polizia Mortuaria.
Chi può richiederlo: Coniuge o i parenti prossimi del defunto
A chi è destinato: Comune di destinazione e impianto crematorio
Modalità di Attivazione: A istanza di parte
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Domanda all'ufficio di competenza
Come si richiede : Presentando domanda di autorizzazione alla cremazione e al trasporto cadavere fuori Comune completa della documentazione richiesta
Tempi del procedimento: 30 gg
Documentazione rilasciata: Autorizzazione dell'Ente
Validità documentazione rilasciata: fino a espletamento operazioni
Spese a carico dell'utente: - 2 marche da bollo per la pratica comunale (bollo virtuale)

- spese di cremazione per il servizio con l'impresa scelta
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti definite dalla ditta incaricata dei servizi cimiteriali e di cremazione
Dove rivolgersi: Ufficio Anagrafe e Stato Civile - Polizia Mortuaria Comune di Felino piazza Miodini 1 (piano terra) tel. 0521 335912-14-18 lun,mart,ven ore 10.30 - 12.30 merc, giov,sab ore 8,30-12,30
Come si raggiunge: Municipio di Felino piazza Miodini 1 - 43035 Felino (PR) primo piano
Documenti da presentare: Per la cremazione: 1.disposizione testamentaria del defunto, tranne nei casi in cui i familiari presentino una dichiarazione autografa del defunto, contraria alla cremazione, redatta in data successiva a quella della disposizione testamentaria stessa; 2.iscrizione, certificata dal rappresentante legale, ad associazioni riconosciute(*) che abbiano tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati, tranne nei casi in cui i familiari presentino una dichiarazione autografa del defunto fatta in data successiva a quella dell'iscrizione all'associazione. Tale iscrizione vale anche contro il parere dei familiari; 3.in mancanza della disposizione testamentaria, o di qualsiasi altra espressione di volontà da parte del defunto, la volontà del coniuge o, in difetto, del parente più prossimo individuato ai sensi degli articoli 74, 75, 76 e 77 del codice civile e, in caso di concorrenza di più parenti dello stesso grado, della maggioranza assoluta di essi, manifestata all'ufficiale dello stato civile del comune di decesso o di residenza. Nel caso in cui la volontà sia stata manifestata all'ufficiale dello stato civile del comune di decesso, questi inoltra immediatamente il relativo processo verbale all'ufficiale dello stato civile del comune di ultima residenza del defunto; 4.la volontà manifestata dai legali rappresentanti per i minori e per le persone interdette. 5. documento di identità del richiedente Per il trasporto cadavere fuori Comune: - solo domanda di trasporto cadavere fuori Comune
Provvedimento sostituibile con una dichiarazione dell'interessato: No
Riferimenti legislativi (Normativa): •Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria; •Legge n. 130 del 30 marzo 2001 "Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri" •Decreto del Presidente della Repubblica n. 285 del 10 settembre 1990, art. 79, "Approvazione del regolamento di Polizia Mortuaria"
Strumenti di tutela in favore dell'interessato In caso di inerzia del Comune il cittadino può rivolgersi al Prefetto
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato In caso di inerzia del Comune il cittadino può rivolgersi al Prefetto
Conclusione Con Silenzio Assenso: No
Pubblicato il 
Aggiornato il