"Falegname di parole" - Le canzoni e la musica di Fabrizio De André - Comune di Felino

Eventi - Comune di Felino

"Falegname di parole" - Le canzoni e la musica di Fabrizio De André

"Falegname di parole" - Le canzoni e la musica di Fabrizio De André
'Falegname di parole' - Le canzoni e la musica di Fabrizio De André

A me scrivere in rima viene molto facile. E le facevo quasi da un momento all’altro. La ballata dell’eroe l’ho fatta in cinque minuti, Bocca di rosa in due giorni. Per Marinella, che era già un po’ limata, ci ho messo qualche giorno di più”.

Quella di Fabrizio De André è una vita geniale e a ripercorrerla, attraverso la sua produzione musicale, è Luigi Viva, biografo ufficiale ma soprattutto un amico, che farà tappa a Felino, giovedì 3 ottobre al Teatro Comunale alle 21, per presentare il libro "Falegname di parole" - Le canzoni e la musica di Fabrizio De Andrè (ed. Feltrinelli), scritto sotto la supervisione dell’amato cantautore.

Viva, che nel suo tour parte da Brescia (il 2), per poi andare a Genova il 4 (nello storico negozio musicale di Via Del Campo) e a Perugia (il 5), ci guiderà in un viaggio volto a conoscere in profondità l’equilibrio struggente dei testi e della musica di De Andrè, fra il senso dell’ironia e il senso del dramma, il coraggio e la misura. Per svelare le esperienze di vita del “falegname di parole” e le sue letture, i personaggi di un sottoproletariato che sfugge alla politica, e per questo vicini all’ideale di un’anarchia bonaria. E poi l’amore per i semplici, gli sconfitti e l’attenzione per “gli ignorati e perseguitati dal potere”.

Questo libro, la cui stesura è iniziata ancora prima di “Non per un Dio ma nemmeno per gioco” (Luigi Viva 2000), fu condiviso con Fabrizio De André, che ebbe l’opportunità di vederlo e commentarlo. E’ stato poi ultimato a seguito del recente ritrovamento di una ulteriore bozza annotata dal musicista. Ed è come se si sentisse la voce stessa di De André: attraverso i suoi appunti, la sua calligrafia, le fotografie più intime, gli spartiti originali, i testi autografi con le sue correzioni e i suoi ripensamenti. Un volume, pubblicato per il ventesimo anniversario della morte, l’11 gennaio 2019, che cerca di restituire tutta la genialità della sua arte e della sua vita irregolare, sempre “in direzione ostinata e contraria”.

La serata, organizzata dal Comune di Felino, sarà condotta dal giornalista musicale e collaboratore Gazzetta di Parma Pierangelo Pettenati e introdotta dall’appassionato conoscitore Paolo Vescovi. Le musiche dal vivo saranno di Giorgio Schiavo, Enrico Fava e Rocco Rosignoli.

L'incontro è a ingresso libero.

  • categoria: Eventi
  • quando:
Pubblicato il 
Aggiornato il