FELINO NELLA STORIA: un cammino tra identità e memoria - Comune di Felino

Eventi - Comune di Felino

FELINO NELLA STORIA: un cammino tra identità e memoria

FELINO NELLA STORIA: un cammino tra identità e memoria
-
FELINO NELLA STORIA: un cammino tra identità e memoria

 

 

 

 

 

FELINO NELLA STORIA: UN CAMMINO TRA IDENTITA’ E MEMORIA.
Inaugurazione dei 18 pannelli informativi sulla storia di Felino realizzati su iniziativa della Proloco e del Comune di Felino con il finanziamento della Regione Emilia-Romagna per la valorizzazione storica e la promozione turistica del territorio comunale.

 

Inaugurazione, sabato 26 giugno ore 17,00
via Verdi 2, Felino (PR)
davanti al Cinema-Teatro Comunale
Visita guidate:
sabato 26 giugno ore 17,30
domenica 27 giugno ore 11,00
Esposizione dei pannelli
sabato 26 giugno e domenica 27 giugno dalle ore 09,00 alle ore 18,00
davanti al cinema teatro comunale, via Verdi 2 - Felino
accesso libero

 

Saranno presto fruibili alla cittadinanza e ai turisti in visita a Felino i nuovi pannelli informativi sulla storia locale che la Proloco di Felino ha realizzato per valorizzare e promuovere il territorio comunale grazie al finanziamento della Regione Emilia-Romagna e al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Felino.

Per presentare pubblicamente questa bella iniziativa, sabato 26 giugno alle ore 17 i pannelli verranno inaugurati alla presenza dei rappresentanti istituzionali che hanno sostenuto il progetto. La presentazione pubblica con il Sindaco Elisa Leoni, il Presidente della Proloco Fabrizio Basili e l'archivista Franca Manzini si terrà davanti al cinema teatro comunale dove i pannelli rimarranno esposti dalle ore 9 alle ore 18 di sabato 26 giugno e domenica 27 giugno. Concluso il momento degli interventi istituzionali, all’incirca alle ore 17.30, la prof.ssa Concetta Cacciani condurrà una visita guidata aperta al pubblico per illustrare nel dettaglio i contenuti dei pannelli.

Come spiega il Sindaco di Felino Elisa Leoni, "si tratta di 18 pannelli che descrivono e illustrano la storia dei principali monumenti e siti di interesse storico locale, tra i quali chiese, pievi, ville, case e mulini. Dopo l’inaugurazione, i pannelli verranno collocati in punti strategici nel capoluogo e nelle frazioni per raccontare ai turisti la storia di Felino e offrire anche agli abitanti la possibilità di approfondire la propria conoscenza del territorio locale".

I manufatti sono il frutto di un progetto più ampio che ha coinvolto diversi enti: promosso dalle Proloco della Provincia di Parma, il progetto intitolato “Tra la Via Francigena, la Via Longobarda e la via dei Linari: Ecomuseo diffuso di Saper e Sapori” ha raccolto l’adesione dell’UNPLI Regionale ed è stato candidato al bando L.R. N.5/2016 – “Contributi Regionali ai programmi e attività presentati da Pro Loco per l’anno 2020”,  ottenendo dalla Regione Emilia-Romagna un finanziamento di 18.500 euro, pari al 41% dell’importo ammesso al bando.

" Il progetto che ha portato alla realizzazione dei pannelli informativi sulla storia di Felino fa parte di una proposta condivisa insieme alle Pro Loco di Sala Baganza, Fornovo Taro, Langhirano e Lesignano Bagni per la realizzazione di materiale formativo ad hoc per la promozione dei territori comunali. La Regione ha finanziato lo studio progettuale dei pannelli ed il Comune di Felino ha sostenuto la Proloco di Felino nelle spese vive. La ricerca storica, la selezione fotografica ed i testi sono stati curati da Franca Manzini e da Concetta Cacciani  mentre la realizzazione dei pannelli è stata affidata alla società Macrocoop ", chiarisce Fabrizio Basili, Presidente della Pro Loco di Felino.

Tra i principali siti e monumenti inseriti all’interno dei pannelli dedicati al capoluogo vi sono villa Guidorossi, piazza Ubaldi con la vecchia sede municipale che negli anni ‘30 divenne la Casa del Fascio, la Chiesa dedicata alla Purificazione della Vergine,  piazza Miodini con il nuovo palazzo municipale, il cinema-teatro comunale e il Mulino Boschi. Per le frazioni, invece, nei pannelli vengono citati l’Oratorio di San Rocco al Casale, la chiesa di Sant’Antonino a Barbiano, il Castello di Felino, villa Ceci e la tenuta che oggi ospita le Orsoline a San Michele Gatti, la casa padronale e l’oratorio di  Santa Maria Ausiliatrice a San Michele Tiorre e la pieve di S. Ilario Baganza.

Per chi fosse interessato ad approfondire la conoscenza dei luoghi felinesi, la prof.ssa Concetta Cacciani condurrà una seconda visita guidata domenica 27 giugno alle ore 11,00 sempre presso la sede espositiva, davanti al cinema teatro comunale.

 

Locandina

locandina Felino nella storia

 

  • categoria: Eventi
  • quando: inizio: fine:
Pubblicato il 
Aggiornato il