ILLUMINAZIONE PUBBLICA: Attivati nuovi punti luce - Comune di Felino

archivio notizie - Comune di Felino

ILLUMINAZIONE PUBBLICA: Attivati nuovi punti luce

ILLUMINAZIONE PUBBLICA: Attivati nuovi punti luce

FELINO| ILLUMINAZIONE PUBBLICA: CONTINUANO I LAVORI DI IMPLEMENTAZIONE DI NUOVI PUNTI LUCE. Nuovi impianti attivi in strada Roma e nel parcheggio di via XXV Aprile. Ulteriori lavori previsti in via Don Minzoni e via Boccette.

 

Continuano i lavori di implementazione di nuovi impianti di illuminazione pubblica a Felino a servizio di strade prive di illuminazione pubblica o che necessitano di un potenziamento dei punti luce. Lo scorso ottobre, ad esempio, sono stati completati in strada Roma i lavori di installazione di alcuni nuovi corpi illuminanti a servizio delle case sparse situate lungo la via: si tratta dei primi impianti di illuminazione ad essere collocati in questa strada. Anche in via Don Minzoni, ad oggi priva di lampioni, è in programma l’installazione di nuovi pali della luce che miglioreranno la sicurezza e la visibilità della strada mentre nuovi corpi illuminanti sono già stati attivati nel parcheggio di via XXV Aprile.

“Gli ultimi interventi effettuati in strada Roma e in via XXV Aprile così come quelli che verranno realizzati quest'anno in via Don Minzoni fanno parte di un pacchetto di interventi aggiuntivi che deriva dalla conversione di alcune penali, dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Simona Damenti, precisando che “il Comune di Felino ha scelto di non monetizzare le penali che la ditta avrebbe dovuto corrispondere a causa di ritardi in altri lavori e di convertire queste somme in ulteriori opere con l’obiettivo di servire zone ad oggi prive di impianti o di ampliare il numero di lampioni in aree scarsamente illuminate”.

Nei prossimi mesi partiranno i lavori programmati per l’anno 2021, con la fornitura e messa in opera di tre nuovi punti luci in via Boccette dall'incrocio con via Cotti, direzione via Dante Alighieri, che si collegano con la linea esistente adiacente: tali interventi, che valgono circa 12.000 euro, sono stati inseriti nella programmazione anche per rispondere alle richieste dei residenti.

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il