CORONAVIRUS: Dal 15 marzo, Emilia-Romagna in ZONA ROSSA - Comune di Felino

archivio notizie - Comune di Felino

CORONAVIRUS: Dal 15 marzo, Emilia-Romagna in ZONA ROSSA

CORONAVIRUS: Dal 15 marzo, Emilia-Romagna in ZONA ROSSA

CORONAVIRUS: NUOVO DPCM IN VIGORE DAL 6 MARZO 2021

 

 

Da lunedì 15 marzo, e fino al 6 aprile 2021, la Regione Emilia-Romagna passa in zona ROSSA per effetto della nuova ordinanza firmata dal ministro per la Salute, Roberto Speranza, alla luce della situazione dei contagi da covid-19 e della conseguente pressione sulle strutture sanitarie.


Un cambio di colore al quale si aggiunge il decreto-legge, firmato oggi dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che va a introdurre la zona rossa sull'intero territorio nazionale in occasione delle festività pasquali, vale a dire nelle giornate del 3, 4 e 5 aprile 2021. Unica eccezione sarà la Sardegna, che rimane "Zona bianca". 

Il decreto, poi, sospende, di fatto le zone gialle, nelle quali saranno comunque applicate le regole valide per le zone arancioni. 

 

Per quel che riguarda gli spostamenti, nelle giornate del 3, 4 e 5 aprile sarà comunque possibile, analogamente a quanto era stato concesso per le festività natalizie, spostarsi verso una sola abitazione privata abitata all'interno della propria regione dalle 5 alle 22, nei limiti di due persone, oltre ai minori di anni 14 anni sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi. 

Si ricorda inoltre che gli spostamenti in zona rossa dovranno essere motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o di salute. Pertanto, sarà necessario essere sempre muniti dell'autodichiarazione.

 

Con il passaggio in zona rossa, restano sospesi i servizi educativi dell’infanzia, mentre le attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado possono svolgersi esclusivamente con modalità a distanza (DAD).


Il decreto prevede l’applicazione delle misure previste per le zone rosse alle regioni in cui si dovesse verificare una incidenza cumulativa settimanale dei contagi superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti, a prescindere dagli altri parametri riferiti al colore della zona. I presidenti delle Regioni avranno inoltre la facoltà di applicare le misure previste per la zona rossa, o ulteriori motivate misure più restrittive, nelle province in cui si verifichi un’incidenza cumulativa settimanale dei contagi superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti o nelle aree in cui la circolazione di varianti di SARS-CoV-2 determini alto rischio di diffusività o induca malattia grave.


A fronte della sospensione delle attività scolastiche, di infezione o quarantena dei figli, il decreto dà ai genitori lavoratori dipendenti la possibilità di usufruire di congedi parzialmente retribuiti e, per i lavoratori autonomi, le forze del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, le forze dell’ordine e gli operatori sanitari, la possibilità di optare per un contributo per il pagamento di servizi di baby sitting fino al 30 giugno 2021.

 

 

Per informazioni sulle limitazioni in Emilia Romagna, CLICCA QUI

 

Per conoscere le limitazioni generali a seconda del grado di criticità dell'emergenza, consultare il calendario pubblicato sul sito del Governo al seguente link:  CORONAVIRUS - DOMANDE FREQUENTI SULLE MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO 

 

 

LINK

 

Vai agli aggiornamenti precedenti

FAQ sito del Governo

Regione Emilia-Romagna

FAQ su spostamenti - ulteriori chiarimenti Regione Emilia-Romagna

Ministero della Salute

AUSL Parma

Scarica Immuni

 


Pubblicato il 
Aggiornato il