Concessione per occupazione temporanea suolo pubblico per esecuzione di opere, depositi e apertura cantieri - Comune di Felino

guida ai servizi - Comune di Felino

Concessione per occupazione temporanea suolo pubblico per esecuzione di opere, depositi e apertura cantieri

Concessione per occupazione temporanea suolo pubblico per esecuzione di opere, depositi e apertura cantieri

Responsabile del procedimento: Arch. Metello De Munari
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521-335925
  • Fax: 0521-834661
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Presentazione scritta del ricorso
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Lavori Pubblici, Illuminazione Pubblica e Viabilità

  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Metello De Munari
  • Telefono: 0521 335936
  • Email: m.demunari@comune.felino.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Lavori Pubblici, Illuminazione Pubblica e Viabilità

  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Metello De Munari
  • Telefono: 0521 335936
  • Email: m.demunari@comune.felino.pr.it
Descrizione: Rilascio dell'autorizzazione ad occupare temporaneamente il “suolo pubblico” e “spazio pubblico”, intesi come i luoghi e il suolo di dominio pubblico appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune e quelli di proprietà privata soggetti a servitù di pubblico passaggio, quali le strade, le piazze, i corsi, i mercati, i portici, i parchi, i giardini, ecc., per l'esecuzione di opere, depositi e movimentazioni varie, apertura di cantieri.
Chi può richiederlo: Cittadini e imprese
A chi è destinato: Cittadini e imprese
Modalità di Attivazione: A istanza di parte
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Domanda all'ufficio di competenza
Come si richiede : La richiesta su apposito modulo va presentata:
- tramite posta elettronica all'indirizzo: f.ferrari@comune.felino.pr.it oppure lavori_pubblici@comune.felino.pr.it
- tramite posta elettronica certificata all'indirizzo: protocollo@postacert.comune.felino.pr.it
- tramite posta ordinaria: Ufficio Protocollo - Municipio di Felino, piazza Miodini 1 – 43035 Felino (PR)
- tramite fax al n. 0521 834661
- direttamente presso l’Ufficio Lavori Pubblici (secondo piano, Municipio di Felino).
Tempi del procedimento: 30 giorni dal ricevimento dell'istanza
Documentazione rilasciata: L’autorizzazione verrà inviata al richiedente all’indirizzo indicato nella richiesta.
Validità documentazione rilasciata: Tempo necessario per eseguire le opere richieste.
Spese a carico dell'utente: 1) ricevuta di pagamento tramite Pagopa dei diritti di segreteria pari € 20,00:
2) n°2 marche da bollo da €. 16,00 per la richiesta dell’autorizzazione e per il rilascio in carta legale: le marche possono essere consegnate all’Ufficio in formato cartaceo oppure tramite dichiarazione di assolvimento di bollo virtuale oppure acquisite contestualmente al pagamento dei diritti di segreteria tramite il portale PagoPA;
L’avviso di pagamento dell’occupazione di suolo pubblico sarà trasmesso all'indirizzo del contribuente

Modalità per l'effettuazione dei pagamenti Pagamenti tramite PAGOPA
- mediante POS presso gli uffici comunali
- PagoPa: https://portale-felino.entranext.it/Home

Il pagamento dell'occupazione suolo pubblico può avvenire secondo le modalità indicate dall'Ufficio Tributi
Dove rivolgersi: Ufficio Lavori Pubblici (geom. Federica Ferrari) Municipio di Felino piazza Miodini 1 - Felino tel. 0521-335948 giovedì e sabato dalle 8,00 alle 13,00 f.ferrari@comune.felino.pr.it
Come si raggiunge: Municipio di Felino piazza Miodini 1 - Felino secondo piano
Documenti da presentare: Richiesta scritta redatta sul modello "Richiesta occupazione suolo pubblico"
Provvedimento sostituibile con una dichiarazione dell'interessato: No
Riferimenti legislativi (Normativa): C.d.S. 285/1992, D.P.R. 642/72 e Regolamento occupazioni spazi e aree pubbliche approvato con C. C. n. 112 in data 23 Dicembre 1996.
Strumenti di tutela in favore dell'interessato Ricorso giurisdizionale al TAR entro 60 gg. dalla data di notifica del provvedimento finale, o in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 gg. dalla data di notifica del provvedimento finale.
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato Presentazione del ricorso secondo i tempi e le modalità indicate
Conclusione Con Silenzio Assenso: No
Pubblicato il 
Aggiornato il