Passaggio di proprietà Animali d'Affezione - Comune di Felino

guida ai servizi - Comune di Felino

Passaggio di proprietà Animali d'Affezione

Passaggio di proprietà Animali d'Affezione

Responsabile del procedimento: Arch. Luciano Mattioli
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Dott.ssa Renata Greco
  • Telefono: 0521-335925
  • Fax: 0521-834661
  • Email: r.greco@comune.felino.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Presentazione scritta del ricorso
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Anagrafe Animali d'Affezione

  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Luciano Mattioli
  • Telefono: 0521 335956
  • Email: l.mattioli@comune.felino.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Anagrafe Animali d'Affezione

  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Luciano Mattioli
  • Telefono: 0521 335956
  • Email: l.mattioli@comune.felino.pr.it
Descrizione: I proprietari di animali d’affezione sono tenuti a comunicare al Comune di residenza, entro 15 giorni, la cessione definitiva ad altro proprietario dell'animale.
Nel caso in cui il precedente proprietario e il nuovo proprietario risiedano in Comuni diversi, il nuovo proprietario deve provvedere all’iscrizione dell’animale all’anagrafe degli animali del proprio Comune di residenza.
La cessione dell'animale, già dotato di microchip, ad altro proprietario non comporta la modifica del codice di riconoscimento (microchip) con il quale l'animale è stato identificato.
L'acquirente dovrà sottoscrivere la "Dichiarazione di passaggio di proprietà dell'animale", e consegnarla al precedente proprietario il quale dovrà allegarla alla comunicazione di cessione.
La cessione avverrà soltanto dopo l'avvenuta applicazione del microchip.
Chi può richiederlo: Maggiorenni, residenti nel Comune di Felino e proprietari di un animale d’affezione
A chi è destinato: Maggiorenni, residenti nel Comune di Felino e proprietari di un animale d’affezione
Modalità di Attivazione: A istanza di parte
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Domanda all'ufficio di competenza
Come si richiede : La comunicazione va presentata su apposito modulo all'Ufficio Comunale
Tempi del procedimento: immediata
Documentazione rilasciata: certificazione
Validità documentazione rilasciata: senza scadenza
Spese a carico dell'utente: nessuna spesa prevista
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti nessun pagamento previsto
Dove rivolgersi: Ufficio Anagrafe Animali d'Affezione Piazza Miodini, 1 – Felino (PR) Email:  anagrafe_animali@comune.felino.pr.it (informazioni generali) oppure cfelino@comune.felino.pr.it (iscrizioni, decessi, cessioni, ecc) Tel. 0521-335951 Fax 0521-834661 email: PEC protocollo@postacert.comune.felino.pr.it
Come si raggiunge: Municipio di Felino piazza Miodini 1 43035 Felino (PR)
Documenti da presentare: 1 ) Copia fotostatica del documento di identità [obbligatoria qualora la firma dell'intestatario non venga apposta alla presenza dell'incaricato del servizio comunale o la pratica venga inviata tramite posta] 2 ) Copia del permesso di soggiorno [per cittadini extracomunitari.] 3 ) Dichiarazione di acquisizione di proprietà dell’animale sottoscritta dal nuovo proprietario 4 ) Copia fotostatica del documento d'identità del nuovo proprietario
Provvedimento sostituibile con una dichiarazione dell'interessato: No
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge Regionale n. 27 del 7/4/2000 DGR 139/2011
Strumenti di tutela in favore dell'interessato - ricorso in opposizione: rivolto, in alcuni e limitati casi, alla stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, in genere entro 30 giorni dalla notifica, pubblicazione o conoscenza dell'atto; - ricorso gerarchico: proponibile, per gli atti non definitivi, avanti l’Autorità gerarchicamente superiore all'organo emanante, entro 30 giorni dalla notifica, pubblicazione o conoscenza dell'atto (facoltativamente al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale); - ricorso straordinario al Capo dello Stato: ammesso, solo per motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla notificazione o conoscenza dell'atto impugnato (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale)
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato presentazione del ricorso nei tempi e modalità di legge
Conclusione Con Silenzio Assenso: No
Pubblicato il 
Aggiornato il